E’ tempo di pagelle: Il secondo anno da Covid, come è andato per le classi di Sophia?

Giunti a  inizio Giugno, si tirano le somme dell’Anno Accademico e Sophia, con i suoi progetti educativi nelle scuole, non è da meno. Tanto più che questo secondo anno “da covid” è stato di esperimenti e cambiamenti, novità e conferme. 

A pieni voti viene promosso il progetto Confini, giunto egregiamente alla sua VI Edizione e a più di 8000 studenti formati in tutta Italia. Partito da un libro autobiografico di Sophia, Confini si è trasformato in un percorso fatto di testimonianze dirette, laboratori formativi sui dati dell’immigrazione, ricerche e indagini sulla percezione che i giovani hanno riguardo al fenomeno migratorio. Quest’anno il progetto ha compiuto anche un passo in più, riadattandosi per la DAD, modalità nella quale si sono svolte più della metà delle lezioni. Durante i laboratori formativi, il team di Sophia si è servito di un software che ha permesso agli studenti di interagire restituendo simultaneamente le risposte a domande e/o provocazioni sui numeri dell’immigrazione. La modalità a distanza è stata un’occasione di miglioramento: il formatore ha avuto la possibilità di prendere spunto da una percezione errata o da un’intuizione corretta per accompagnare gli studenti all’informazione reale, rendendoli partecipi e protagonisti.

Su un altro fronte, piccole rivoluzioni hanno dato nuova forma e vita al progetto d’orientamento (o meglio, di discernimento) Trova la TUA Facoltà, che quest’anno, per la prima volta, si è tenuto in due edizioni. Trova la TUA Facoltà è un percorso di approfondimento di temi psicologici e antropologici, volto a incoraggiare gli studenti degli ultimi anni del liceo a scegliere ciò che è più attinente alle loro inclinazioni e capacità, in vista della realizzazione della loro vocazione professionale.  La prima edizione “classica” in presenza si è svolta a settembre 2020 in spazi grandi e aperti e ha accolto un modo per dare agli studenti strumenti per conoscersi più ludico-esperienziali grazie alla collaborazione con l’associazione Progetto Orientamento Giovani (POG). La seconda invece, totalmente nuova, ha sperimentato l’efficacia di una formula più diluita attraverso sei incontri online durante il mese di Aprile 2021. Le riflessioni degli studenti sulle tematiche del corso, presentate attraverso delle opere d’arte nell’ultimo incontro, hanno rivelato una sorprendente sensibilità degli studenti, nonostante lo schermo.

Infine, un debutto e un’anteprima. Il debutto è stato del percorso di Educazione Civica di Sophia. Tenutosi da remoto, il mini-corso è incentrato sul significato e l’applicazione degli Sdgs, obiettivi di sviluppo sostenibile indicati nell’Agenda 2030 firmata dall’Onu: una volta appresi, gli studenti presentano il modo in cui vivono gli obiettivi. In partenza, il corso si è tenuto in un istituto per due classi. 

L’anteprima invece riguarda Sternotomia di Elisa Scorzoni, il nuovo libro pubblicato da Sophia Editrice. Il testo racconta della crescita di Elisa che ripercorrendo gli snodi e le relazioni della sua adolescenza, cura le ferite che le sono state inferte e fa i conti con la sensazione di inadeguatezza che la porta verso il basso. Si affronta quindi la questione degli stereotipi di genere adottando una prospettiva antitetica rispetto alla figura della donna forte e indipendente e autosufficiente, mostrandone proprio le fragilità. Sulla base degli spunti offerti dall’autrice, il libro è stato sottoposto ad alcuni docenti e sarà l’avvio di un percorso sull’affettività.

Per quanto riguarda i progetti educativi scolastici in Italia dunque, il secondo anno “diverso” è stato accolto in Sophia come motore di rinnovamento. “Mai quanto questo anno abbiamo programmato le lezioni e il loro contenuto pensando al coinvolgimento degli studenti: è chiaro che il contatto diretto nelle classi ci manca: nessuno ha potuto avvicinarsi a fine lezione per fare una domanda più personale per esempio. Però abbiamo trovato modi diversi per ricreare una vicinanza tra studenti e alle tematiche trattate.” Commenta Marco Ruopoli guardando la pagella di Sophia.

Nel frattempo in Sophia, si guarda già avanti al nuovo Anno Accademico: la pianificazione è aperta! 

Se sei interessato a uno qualsiasi dei progetti nelle scuole, qui potrai chiedere informazioni.

Sophia Società Cooperativa - Impresa Sociale
Via Alfonso di Legge, 49Roma (RM) 00143 ITALIA

P.IVA: 12361831006 | Num. REA: RM - 1368479 | Num. iscrizione Albo Cooperative: A226985
+39 06 504 2459 |
sophiacoop.it |

pur sang logo

Questo è un sito Pur Sang Advertising
Qualità nella tua Comunicazione