La forza del dialogo con il diverso: la formula vincente di Sophia con il progetto Confini

All’interno di Sophia, un progetto che mira a fornire agli studenti gli strumenti per comprendere il fenomeno dell’immigrazione, ancora oggi oggetto di pregiudizi e di incomprensioni.

La percezione della migrazione

Combattere pregiudizi e preconcetti sull’immigrazione, questo il fine di Confini, progetto messo in atto da Sophia Impresa Sociale, un percorso di formazione che mira a far comprendere ai ragazzi dei licei in maniera totale un fenomeno complesso di cui spesso sfuggono i contorni. Un programma sviluppato all’interno delle scuole e che ora raccoglie migliaia di studenti e istituti.

Storie di migrazione

In primo luogo, nel corso degli incontri, vengono presentate le storie di chi ha dovuto, per motivi di necessità, lasciare la propria terra alla ricerca di condizioni di vita migliori. Storie reali raccolte in alcuni libri proposti da Sophia, come “Stronzo Nero” o “Là non morirai di fame”, o raccontate in prima persona dai migranti.

Numeri per comprendere il fenomeno

La seconda tappa di questo processo è la presentazione di dati concreti riguardanti il fenomeno della migrazione. Numeri in contrasto con quelli immaginati dai ragazzi (o dagli adulti), che spesso devono confrontarsi con fake news e cattiva informazione. Questo avviene sia con la presentazione frontale dei fatti sia con la lettura di un Dossier approfondito.

“Una crescita per i ragazzi della mia classe”

“A seguito del seminario i ragazzi sono cambiati in maniera positiva. Ho riscontrato una crescita dei miei alunni e una maggiore coesione della classe. Confini ha avuto modo di sciogliere alcune perplessità e far conoscere in maniera più puntuale un fenomeno che delle volte può esser frainteso”. A parlare una professoressa che ha accolto l’invito dei Sophia. Tuttavia il progetto non è solo per gli studenti. Infatti l’aiuto è anche per i migranti che in tal modo trovano il modo di far conoscere la propria storia, sentendosi stimolati nel trovare un lavoro e nel migliorare il proprio italiano.

L’importanza del dialogo

La lezione più importante che scaturisce da questo progetto è l’importanza del dialogo che spesso è il modo più semplice per abbattere barriere e muri invisibili che ci ostiniamo ad ergere per allontanare chi riteniamo “diverso”.

Sophia Società Cooperativa - Impresa Sociale
Via Alfonso di Legge, 49Roma (RM) 00143 ITALIA

P.IVA: 12361831006 | Num. REA: RM - 1368479 | Num. iscrizione Albo Cooperative: A226985
+39 06 504 2459 |
sophiacoop.it |

pur sang logo

Questo è un sito Pur Sang Advertising
Qualità nella tua Comunicazione